Le 3 S del forno a vapore

Il forno a vapore è un metodo di cottura che utilizza solo vapore per cuocere gli alimenti, preservando le proprietà organolettiche, i sali minerali e le vitamine del cibo. Con il forno a vapore si possono cucinare una vasta gamma di cibi come pesce, carne, verdura, pasta fresca, gnocchi, dolci, marmellate, frutta, conserve, passati e creme. Inoltre, il forno a vapore può essere utilizzato per la lievitazione perfetta del pane e della pizza, e anche per la pulizia del forno.

pubblicato : 
January 22, 2023
autore: 
Antonella Tomasi
Scroll Down Arrow - Decoration X Webflow Template

Sano Semplice Saporito

Infatti per la cottura con il forno a vapore non serve l'aggiunta di grassi o condimenti, ma solo vapore che permette di preservare le proprietà organolettiche degli alimenti e inoltre mantiene il cibo con i sui sali minerali all'interno e quindi le vitamine che ne contengono, potete insaporire in base alla ricetta con spezie o vino ad esempio.
C'è chi pensa che si possono cucinare solo pochi alimenti con il vapore, ma possiamo smentire anche questo, in realtà potete cucinare quasi tutto Pesce, carne, verdura, pasta fresca, gnocchi, dolci, marmellate, frutta, conserve, passati e creme.
Inoltre si può rigenerare il cibo, riportandoli alla loro originale morbidezza .

La cottura nel forno a vapore: come funziona esattamente?

Il ragionamento in realtà è semplice: se nel forno c'è solo aria calda, questa andrà a consumare l'acqua contenuta nei cibi seccandoli.
Il segreto del successo del forno a vapore quindi è un'idratazione continua data dal vapore mentre il calore cuoce i nostri piatti senza prosciugarli. Per non parlare dei dolci che rimarranno soffici senza bruciarsi sopra favorendo il processo di lievitazione.
Il forno a vapore permette anche di fare i budini e il creme brulè perché ha una funzione che simula il bagnomaria, di fare la cottura sottovuoto che non conoscevo e fa venire pesce e gamberi perfetti!

La lievitazione in forno

Per chi desidera fare il pane o la pizza in casa, il segreto è la lievitazione, con un forno a vapore potrete avere la lievitazione perfetta, in quanto il forno a vapore permette di mantenere costante l'umidità e calore. Potrete raggiungere l'alveolatura della lievitazione perfetta!

cottura al vapore


Pulizia del forno a vapore

Il forno a vapore impedisce che i cibi si attacchino sul forno rendendo la pulizia del forno più facile . Al termine di ogni cottura se si passa un panno, il forno rimane costantemente pulito. Quasi tutti i forni a vapore hanno la funzione di autopulizia, volendo si può aggiungere l'aceto.

Forni a vapore in commercio

In commercio esistono i forni a vapore, i combinati a vapore e misto-vapore Con il forno solo vapore si possono cuocere i cibi adatti solo alla cottura al vapore, mentre
sui combinati o misto-vapore anche tutto il cibo che necessita della crosticina o doratura.
Ormai tutti i marchi propongono questo tipo di Forni, ovvio che la differenza di risultato dipende dal modello di Forno esiste un forno più all'avanguardia di altri che con il vapore generato all'interno del vano, consente di preparare un intero menu cuocendo contemporaneamente su tre livelli senza mescolare odori e sapori per una cucina semplice, sana e saporita.


Presso la nostra sede potrete toccare con mano vari modelli e marchi e vi verranno spiegate le differenze tra loro e le caratteristiche di ogni forno a vapore. Visita anche la nostra sezione Cucine su misura

Qual è il prezzo medio per un forno a vapore?

Il prezzo di un forno a vapore si va dai 1000 ai 3000€.

Autore
Arredatrice & CEO

Iscriviti alla newsletter

Thanks for joining our newsletter